Purtroppo non si tratta di un pesce d'aprile, dal 1° aprile 2024 verrà applicato un sensibile aumento del Contributo Ambientale CONAI per gli imballaggi di carta. In particolare, per quello che riguarda la carta ed il cartone, ci sarà una crescita sensibile, passando da 35 euro a tonnellata a 65 euro!

Ricordiamo che CONAI è il consorzio che ha il compito principale di garantire il buon funzionamento del sistema di raccolta rifiuti di imballaggio e riciclaggio, attraverso il coordinamento ed il raccordo con tutti i soggetti coinvolti. Questo controllo è gestito attraverso l'emanazione del Regolamento CONAI e stabilendo l'importo del contributo ambientale sugli acquisti di tutti gli imballaggi.

Il contributo, specifichiamo, viene applicato solo nel caso di prima cessione, ovvero, in caso di vendita effettuata nel territorio nazionale dell’imballaggio al primo utilizzatore o a chi lo commercializza e tutte le fatture relative alla vendita di imballaggi recheranno l’ammontare del Contributo Ambientale CONAI dovuto.

Informiamo inoltre le ditte esportatrici di prodotti imballati che hanno diritto all'esenzione del contributo su tali imballi. Pertanto gli esportatori sono invitati a contattare le loro associazioni di riferimento al fine di fornirci l’esatta documentazione di esonero prima della fatturazione.