Sabato scorso siamo tornati in Appennino, questa volta alla corte di Matilde di Canossa per il nostro secondo Family Day aziendale.

Una giornata meravigliosa ed istruttiva organizzata insieme al Comitato Matildico (organizzatore anche del famoso Corteo Storico Matildico che si svolge ogni anno a maggio), alla scoperta dei personaggi più importanti dell'epoca medioevale del nostro territorio.

Il ritrovo è stato a Quattro Castella, presso il parco del Melograno, dove ad attenderci c'erano due cavalieri che ci hanno raccontato la storia di Matilde ed anticipato lo svolgimento della giornata.

Da lì Quattro Castella ci ha accolto in una vera e propria festa, ci siamo immersi nell'atmosfera matildica grazie agli sbandieratori ed ai suonatori del paese che si sono esibiti in volteggi a suon di tamburi, giocando con la grazia delle bandiere colorate.

Proseguendo sulla via verso il Castello di Bianello, il nostro piccolo gruppo di cavalieri ha percorso il sentiero dei quattro colli, incontrando i personaggi maggiormente influenti dell'epoca quali l'abate Ugo di Cluny, il vassallo di Matilde, Arduino della Palude, e lo scrittore della biografia di Matilde, l'abate Donizone.

Questi i personaggi che hanno accompagnato i nostri piccoli eroi fino alla conquista del Castello di Bianello. E di vera e propria conquista si può parlare poiché si sono avventurati nel bosco ed hanno assistito ad un vero combattimento con spade e scudi realizzato dai cavalieri in costume. Alla fine il nemico sconfitto è stato graziato dal gruppo di Me-Cart.

Arrivati alla Corte degli Ulivi, ad attendere i nostri eroi la stessa Matilde di Canossa e l'imperatore Enrico V che hanno nominato i più piccoli Cavalieri di Matilde, un momento di grande emozione per tutti.

La giornata si è conclusa con l'immancabile banchetto al castello, con le primizie del territorio, in vero stile medioevale!